13/Set/17
Italy

Massimo Frera_Mérieux NutriSciences Italy

Italia – Presentata la Relazione sul Piano Nazionale Integrato per l'anno 2016

Il Piano orienta i controlli ufficiali per la sicurezza alimentare e per la lotta alle frodi
 Mérieux_NutriSciences_safety_plan

A luglio il Ministero della Salute italiano ha pubblicato la Relazione sul Piano Nazionale Integrato per l'anno 2016, che è documento orientativo per i controlli ufficiali sui temi sicurezza alimentare e lotta alle frodi lungo l'intera filiera produttiva, in funzione dei rischi. Il documento restituisce il quadro di tutte le attività di controllo svolte direttamente sulle produzioni alimentari e di quelle relative ad altri ambiti di interesse che, direttamente o indirettamente, possono influenzare il livello di sicurezza delle produzioni agroalimentari e zootecniche. 

I Servizi igiene degli alimenti e nutrizione ed i Servizi veterinari dei Dipartimenti di prevenzione delle ASL hanno controllato 275.382 unità operative nel corso dell’anno, mentre 56.400 sono i controlli eseguiti dai NAS (Carabinieri per la Tutela della Salute - Nuclei Antisofisticazioni e Sanità). Il Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali – Dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari - per il controllo della qualità merceologica e lotta alle frodi dei prodotti alimentari generici ha svolto 21.365 controlli, le Capitanerie di Porto hanno espletato 25.187 verifiche e i Carabinieri per le Politiche Agricole e Alimentari, attivi sull’agropirateria, cioè la contraffazione dei prodotti agroalimentari, hanno controllato 739 aziende e sequestrato oltre 803.000 kg di prodotti agroalimentari, per un controvalore di oltre 4,8 milioni di euro. Sono citati anche i controlli effettuati dal Corpo Forestale dello Stato, Guardia di Finanza, Posti di Ispezione di Frontiera (PIF), Uffici di Sanità Marittima Aerea di Frontiera (USMAF) e dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

La Relazione annuale 2016 al PNI, è stata redatta grazie anche al contributo e alla collaborazione delle altre amministrazioni coinvolte: il Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali, il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, le Regioni e Province autonome, l'Agenzia delle dogane e dei monopoli, i reparti specializzati del Comando Carabinieri, il Corpo Forestale dello Stato, le Capitanerie di porto e la Guardia di Finanza.

Fonte: Ministero della Salute 

Hai bisogno di ulteriori informazioni?

CONTATTACI!

T: +39 045 82 83 311
E: regulatory.services@mxns.com

Desideri essere ricontattato?

*
To prevent automated spam submissions leave this field empty.
*
*