29/Giu/17
USA

Patrick Kennedy_Mérieux NutriSciences USA

USA - Errori di etichettatura degli allergeni correlati all’aumento di richiami di alimenti

Dall’8% del 2008 al 35% del 2012
Mérieux NutriSciences_Allergens

Negli Stati Uniti, il totale annuo dei richiami federali dei prodotti a base di carne e pollame per errori di etichettatura degli allergeni è aumentato dall’8% del 2008 al 35% del 2012. Inoltre, il numero totale di richiami di carne e di pollame per allergeni non dichiarati è aumentato del 103% tra il 2012 e il 2015. Gli allergeni non dichiarati sono ormai il motivo principale di richiamo di tali prodotti.

Se una società immette in commercio un prodotto alimentare con un allergene non dichiarato, il Food Safety Inspection Service dell’USDA considera il richiamo come un fallimento del sistema di sicurezza alimentare. Per affrontare un “aumento considerevole” del numero di richiami di prodotti a base di carne e di pollame per allergeni non dichiarati, l'agenzia ha tenuto un incontro pubblico a Washington il 16.03.2017 che ha trattato gli approcci strategici per ridurre i richiami causati da allergeni non dichiarati.

Attualmente, il Food Safety Inspection Service FSIS esige che tutti gli ingredienti siano dichiarati con il nome comune o usuale e che siano espressi in ordine decrescente e sostiene inoltre l’uso volontario di dichiarazioni sugli allergeni (ad esempio “Contiene”) nonché valuta le diciture come “Può contenere” caso per caso.

Gli errori di etichettatura, quali quelli inerenti gli allergeni non dichiarati, possono essere un errore molto costoso per le aziende alimentari, ma un comunicato del Federal Register del 2017 ha dichiarato che il problema è “spesso evitabile”. Con tale comunicato, il FSIS ha indicato che la maggioranza dei richiami per allergeni non dichiarati potrebbe essere imputabile a “etichette o confezioni non corrette dei prodotti per modifiche improvvise del prodotto e degli ingredienti, cross contamination durante la trasformazione e altri tipi di errori procedurali e umani”. 

A causa dell’aumento notevole dei richiami per allergeni non dichiarati, l’Agenzia ha risposto negli ultimi anni con analisi, orientamenti e attività di verifica per chiarire i requisiti e le responsabilità del settore. Nel novembre 2015, ha pubblicato delle Linee-guida sulla conformità intitolate “Allergens and Ingredients of Public Health Concern: Identification, Prevention and Control, and Declaration through Labeling (PDF).”

Se vuoi saperne di più sull’etichettatura dei prodotti alimentari e dei prodotti alimentari americani e canadesi, contattaci.

Fonte: USDA FSIS 

Hai bisogno di ulteriori informazioni?

CONTATTACI!

T: +39 045 82 83 311
E: regulatory.services@mxns.com

Desideri essere ricontattato?

*
To prevent automated spam submissions leave this field empty.
*
*